domenica 24 gennaio 2016

La scoperta del Tè Matcha

Rieccomi!!! Finalmente riesco a pubblicare qualcosa districandomi tra impegni e stanchezza :)
Questa domenica ripesco un dolcetto niente male preparato qualche tempo fa per amici ospiti chez moi... era da un po' che mi frullava in testa di utilizzare il tè matcha che i miei genitori mi avevano regalato tornando dall'Asia.
Il tè matcha è un tè verde dalle mille proprietà... “è una varietà che i coltivatori giapponesi fanno crescere all'ombra e le cui foglie vengono raccolte a mano e poi trasformate in polvere con mulini in pietra. Grazie a questa lavorazione, il tè matcha si presenta in polvere molto fine e profumata di un intenso color verde smeraldo e ricco di vitamine, sali minerali, clorofilla e carotene. Il tè matcha sembra contenere 137 volte il contenuto di antiossidanti di un normale tè verde, polifenoli e diversi aminoacidi, che riducono lo stress fisico e psicologico, e l'acido glutammico che agisce sul sistema nervoso centrale” - ulteriori approfondimenti quiqui e qui.

Ebbene ho cercato qualche abbinamento qua e là e mi ha molto colpito l'abbinamento fatto da Giulia Steffanina: una caprese di carote con salsa al tè matcha, la ricetta era originariamente sul sito di Alice Tv, misteriosamente scomparsa ora è possibile leggerla qui .
L'idea mi ha convinta e da lì ho cercato il mio tortino ;)

TORTINO DI CAROTE CON CREMOSO AL Tè MATCHA


Il Tortino: 250g di carote, 100g di farina di mandorle (o nocciole), 150g di uova, 100ml di succo di arancia, 80ml di olio di semi, 200g di zucchero a velo, 200g di farina 00, 16g di lievito per dolci.

Pelare e grattugiare le carote, frullarle con l'olio e il succo d'arancia fino ad ottenere una crema. Montare le uova con lo zucchero ed un pizzico di sale in planetaria con frusta a filo per una decina di minuti, unire la farina di mandorle mescolando delicatamente o con una spatola agendo a mano o a vel.1 facendo attenzione a non smontare l'impasto. Volendo si può aggiungere della scorza grattugiata di arancia o limone.



Unire le carote, aggiungere la farina setacciata con il lievito e mescolare con delicatezza. Versare il composto in stampini a semisfera, o con forma diversa, o in stampi da cupcakes ricordando di imburrare ed infarinare, o di usare i pirottini, se si utilizzano gli stampi in silicone come ho fatto io non occorre nulla. Infornare in forno prescaldato a 180° per 20 minuti.
Per il tortino vedi anche qui.


Il cremoso: da una ricetta del M° Santin, mia l'aggiunta del tè matcha e la diminuzione della quantità di colla di pesce per ottenere un prodotto più morbido.
500g di panna, 100g di zucchero semolato, 100g di tuorli, 15g di tè matcha in polvere, 5g di colla di pesce, 100g di panna semimontata.

Preparare una crema inglese scaldando la panna. A parte miscelare i tuorli con lo zucchero senza incorporare aria, unire la panna calda e cuocere fino ad una temperatura di 82°.


Aggiungere la gelatina idratata e strizzata, mescolare bene e filtrare passando al setaccio. Unire il té matcha ed emulsionare con un mixer ad immersione.
Aiutare la crema ad abbassare la temperatura ponendo la sua ciotola in una ciotola più grande contenente ghiaccio ed attendere che raggiunga i 30-35° aggiungere quindi la panna semimontata.
Disporre una pellicola a contatto e tenere in frigo almeno 12 ore.
Trascorso questo tempo ho tirato fuori dal frigo il cremoso e l'ho riammorbidito dando un colpo di frusta... decorando poi i tortini...


Veramente ottimo!!!

Con questo post inauguro anche uno dei nuovi loghi di ...dimarzapane... studiati per me dalla bravissima Elena Parisani e visibile in impressione sulle foto. Grazie Elena!!!

Nessun commento:

Posta un commento