martedì 1 aprile 2014

Focaccia di Ceci e Grano Saraceno

Affascinata da una ricetta trovata su greenMe, originariamente una “Focaccia alla farina di ceci con cipolle e semi di papavero”, ho voluto provare qualche sostituzione ottenendo un ottimo risultato… copio e incollo la ricetta di greenMe, in rosso le mie sostituzioni ;)



200g di farina integrale Grano Saraceno, 150g di farina di Ceci, 15g di lievito di birra 35g di Lievito Madre Attivo con germe di grano (uso la marca Ruggeri, contiene una piccola percentuale di LDB secco, e mi trovo benissimo quando non utilizzo il mio LM… o quando non l’ho rinfrescato per tempo), 2 cucchiai 30g d’olio evo, 1 pizzico di sale, 1 cucchiaino di semi di papavero sesamo, 1 cipolla, rosmarino, acqua tiepida (36°).



Come al solito inizio la preparazione intorno alle h17 della sera precedente alla consumazione del lievitato. “Sciogliere” il lievito con 100g di acqua tiepida. Mescolare le due farine, in genere mi aiuto con la planetaria e la frusta K e lascio andare a vel.min. per qualche minuto col fine di amalgamare per bene le farine. Unire alle farine l’olio evo, il sale ed i semi di sesamo. Lasciar andare ancora qualche minuto al minimo la planetaria. Cambiare la frusta K col gancio da impasti. Aggiungere il lievito sciolto in acqua e versare altra acqua tiepida, poca alla volta, fino ad ottenere un impasto omogeneo e non appiccicoso. Far lavorare la planetaria almeno 10 min per incordare l’impasto, ricordando che le farine usate non contengono glutine per cui sarà meglio lavorare a lungo in modo da aiutare il lievito nella sua funzione.
Modellare l’impasto come una palla e trasferirlo in una ciotola leggermente spennellata d’olio, impellicolare e lasciar lievitare a temp. ambiente fino al raddoppio… a questo punto riporre la ciotola nella parte bassa del frigorifero.
Il giorno successivo (io lo faccio intorno alle h15) togliere la ciotola dal frigo e far tornare l’impasto a temp. ambiente per un’oretta.

Stendere la focaccia su una teglia da pizza ben oliata e lasciar lievitare ancora un’ora nel forno spento, ma con luce accesa. Intanto preparare un’emulsione con olio evo, rosmarino tritato, sale q.b. ed un po’ d’acqua con cui si spennellerà la focaccia prima di infornarla, in forno preriscaldato a 180°, per 25/30 min, comunque fino a doratura.


greenMe consiglia di consumare la focaccia accompagnandola con un’insalata mista arricchita di frutta secca e uvetta e condita con succo d’arancia, olio evo e sale… ottimo per me che spesso invento insalatine del genere!

Buona buona !!!! 

Nessun commento:

Posta un commento