martedì 21 maggio 2013

Peanut Butter Chiffon Cake

Eheheheh finalmente l'ho fatta :D :D :D erano mesi che la stavo progettando... poi mi scappava l'occasione e slittava, il barattolo di burro d'arachidi homemade stazionava in frigo aspettando pazientemente... fino a venerdì scorso quando mi sono decisa!! 

Signori miei vi presento la mia

Chiffon al Burro d'Arachidi 
 la ricetta è sempre basata su varianti che apporto a quella classica ;)

285g farina 00, 300g zucchero, 6 uova XL+ altri 100g di albumi, 195ml acqua, 120g burro di arachidi homemade, 1 bustina lievito x dolci, 8g cremor tartaro, un pizzico di sale, bacca o aroma vaniglia.

Mettere in una ciotola, in questo ordine e senza mescolare: farina, zucchero, lievito e sale setacciati. Sempre senza amalgamare aggiungiamo burro d'arachidi, tuorli, acqua, aromi e lasciar da parte. Nel frattempo montare a neve fermissima gli albumi con il cremor tartaro. Riprendere la ciotola ed amalgamare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Ora unire in tre riprese gli albumi montati, mescolando con delicatezza dal basso verso l'alto.

Versare tutto nello stampo da Chiffon (va bene anche una ciambelliera in alluminio da 30cm). NON IMBURRARE MAI lo stampo che DEVE essere necessariamente di alluminio, l'antiaderente non va bene. Cuocere sul ripiano inferiore a 160° x 50 minuti e aumentare a
175° per altri 10 minuti (i tempi di cottura e calore variano da forno a forno, col mio questi tempi non sono sufficienti).
Terminata la cottura prendere lo stampo e lo capovolgerlo sul collo di una bottiglia per lasciarlo raffreddare come si fa per i panettoni. Se si utilizza uno stampo senza foro centrale questo procedimento diventa più complicato: appoggiare il tegame rovesciato su due sostegni che permettono di tenere in equilibrio il tegame stesso senza rovinare il dolce.
Sformare solo a completo raffreddamento aiutandosi con una spatola per staccare la torta dalle pareti e capovolgerla su un vassoio .

Una volta fredda l'ho tagliata in modo da realizzare due strati di farcia senza bagnare... ricordo che la Chiffon Cake è una torta piuttosto umida di suo e non occorre bagnare, a volte io lo facio solo per aggiungere qualche profumo... stavolta no.

L'ho farcita con una Crema al Cacao senza uova trovata su cookaround e a cui ho apportato le mie modifiche ;)

Crema al Cacao senza uova

60g di cacao amaro, 40g di amido di mais, 100g di burro, 1 lt di latte, 320g zucchero.

Mescolare in una ciotola il cacao, lo zucchero, l’amido e mescolare con una parte di latte fino a “sciogliere” il composto, aggiungere tutto il latte e passare tutto attraverso un colino perché non si formino grumi. Mettere il “cioccolato” in un pentolino insieme al burro e cuocere a fuoco lento fino all’ebollizione. Una volta raggiunta l’ebollizione, continuare la cottura mescolando fino a quando la crema sarà densa al punto giusto. Allontanare dal fuoco e raffreddare come d’abitudine… essendoci il burro la crema si addenserà comunque durante il raffreddamento.

Et Voilà la Chiffon farcita e coperta con questa deliziosa crema e con croccante d'arachidi spezzettato!!



1 commento: