mercoledì 10 aprile 2013

Le mie frolle


...e dopo la lezione, come sempre, arriva la messa in pratica :P qui riporto le mie frolle... e, non perchè io ami lodarmi da sola, sono tutte buone buone buone :D

PASTA FROLLA di Pellegrino Artusi
ricetta B

250g farina 00, 125g burro freddo di frigorifero, 110g zucchero a velo, 1 uovo intero + 1 tuorlo, 1/2 cucchiaino di bicarbonato, qualche goccia di limone.

Procedere sulla spianatoia mettendo a fontana la farina, lo zav e il bicarbonato setacciati, al centro porre il burro freddo tagliato a pezzettini... lavorare fino a formare una specie di "sabbia" spessa, poi unire le uova e le gocce di limone. Lavorare il meno possibile, formare un panetto e porre in frigo almeno 30 min... ma se si fa il giorno prima è meglio ;)


PASTA FROLLA ALLE SPEZIE

200g farina 00, 200g zucchero di canna integrale, 200g nocciole ridotte in polvere, 200g burro freddo di frigorifero e tagliato a dadini, 1 uovo, ½ cucchiaino di cannella, ½ cucchiaino di noce moscata, 50g farina di cocco, 2 cucchiai di kirsh o maraschino o altro liquore dolce.


Mescolare in una ciotola la farina con la cannella, la noce moscata, il cocco, le nocciole e lo zucchero e miscelare bene. Formare una fontana al centro della spianatoia e unire il burro freddo e tagliato a dadini. Impastare velocemente fino a che si forma un impasto “sabbioso”… unire l’uovo e amalgamare il tutto formando una palla. Avvolgere la palla nella pellicola e lasciar riposare in frigo almeno 30 min.

Io la stendo a mano direttamente nella teglia da crostata imburrata ed infarinata. È adatta a profumate crostate autunnali, si consiglia con tutte le confetture, in particolare con tutti i frutti rossi e con quella di fichi… Per la cottura a mo’ di crostata regolare il forno a 200° e cuocere 20/25 min (o secondo il proprio forno), a mo’ di biscotti bastano 10/15 minuti.


PASTA FROLLA INTEGRALE

300g farina integrale, 150g zucchero di canna integrale, 200g burro, 2 uova pesate col guscio (ca. 130g), 1 cucchiaino di estratto di vaniglia, la scorza grattugiata di un limone.


Tagliare il burro freddo in pezzi piccoli. Procedere sulla spianatoia mettendo a fontana la farina, lo zucchero e la scorza di limone mescolati. Al centro porre il burro e lavorare fino a formare una specie di "sabbia" spessa, poi unire le uova e l’estratto di vaniglia. Lavorare il meno possibile, formare un panetto e porre in frigo almeno 30 min... Al momento dell’utilizzo toglierla dal frigo e procedere... Nel caso di una crostata si consiglia una temperatura di 200° per circa 25/30 min… ma, come ricordio sempre, è bene regolarsi col proprio forno e le proprie abitudini.


A me è piaciuta molto, ne ho fatto una crostata e dei biscottini… leggera e profumata ;)
Prossima tappa Frolla al Caffè :P

2 commenti:

  1. lo zucchero di canna moscovado non saprei dove anarlo a recuperare, ma credo che un un normale zucchero integrale possa andar ugualmente bene. O no?????
    Non ho mai pensato di fare la frolla con farine diverse... ho un pacco di farina di farro. Che dici provo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...io ci proverei ;) ho comprato anche io la farina di farro, quasi quasi ci provo và!! Per lo zucchero direi che vada bene un integrale sì... l'importante è che sia integrale ;)

      Elimina