domenica 2 settembre 2012

Maritozzi che bontà!

Continuando il mio personalissimo viaggio nell'homemade sto imparando a far di tutto in casa, il tutto è più naturale, più salutare e con infinito gusto in più rispetto a prodotti di panetteria/pasticceria... non per screditare queste attività, ma l'uso di materia prima VERA è possibile solo in casa ormai, gli esercizi commerciali sono "costretti", per legge e per praticità, all'uso di preparati e preconfezionati, se non precotti in molti casi, come all'uso di Grassi Idrogenati e conservanti (ma chissà perchè i loro prodotti dopo una giornata già son duri e con un sapore del tutto diverso... uhm...) ...tutto questo non fa per me...
Rientrano in questo anche i miei maritozzi, profumati, fragranti e che, pur senza conservanti, si conservano decisamente meglio!! La ricetta è quella di Sal De Riso, la migliore che io abbia provato e di sicura riuscita ;)

i Maritozzi

Ingredienti per 20 maritozzi: 1 kg di farina 0, 150g di zucchero, 3 tuorli, 3 albumi, 10g lievito di birra, 75g di olio evo, un pizzico di sale, bacca di vaniglia, 75g di burro, 300g di latte, 1 arancia non trattata (o un limone o un mandarino)

Iniziare la preparazione il giorno precedente a quello previsto per il consumo dei maritozzi ;) 

Sbattere i tuorli con l'olio e il sale (deve venire un emulsione simile ad una maionese) e lasciare in frigo per 30 min.
la pasta lievitata
Lavorare con la planetaria e la frusta K. Mescolare la farina setacciata con il lievito di birra sciolto in poco latte, i semi di vaniglia, lo zucchero, la buccia d'arancia grattugiata, il bianco d'uovo e far montare bene, poi aggiungere il burro, il latte fresco ed infine l'emulsione di tuorli e olio.



Far lievitare l'impasto fino al raddoppio coperto da un panno umido dopodichè riporre in frigo, nella parte in basso, per tutta la notte. Il mattino successivo tirar fuori l'impasto dal frigo, farlo tornare a t.amb. per un'oretta, quindi formare con la pasta dei piccoli panetti un po' schiacciati, di 50g ciascuno, e disporli ben distanziati tra loro, su una placca da forno (imburrata o rivestita da carta forno). Far lievitare fino a raddoppio.

Preparare una glassa mescolando l'acqua con lo zucchero e spennellare la superficie dei maritozzi con questa glassa. Cuocerli in forno a 175° per 15/18 minuti (fate attenzione che la parte inferiore non prenda troppo colore).

Tagliare a metà e farcire con la panna montata aromatizzata con i semini di vaniglia.


4 commenti:

  1. In questa domenica uggiosa non c'è niente di più bello e buono che riempire casa dell'odore di maritozzi appena sfornati...grazie Raffa!!!!

    RispondiElimina
  2. E' una ricetta fantastica! Appena ho un po' di tempo voglio "maritozzare" anch'io! :-) Non sembra neanche difficile da realizzare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucia ne avevo provate tante, per me questa è la migliore ricetta di maritozzi in circolazione... la imparò mia madre in tv, dettata proprio da Sal De Riso... saranno già 4 anni... da allora chi la abbandona? :D

      Elimina