mercoledì 20 giugno 2012

Pan di Spagna alternativo... che profuuuuumo!!!

Mi andava di creare... e siccome non sono una che si limita a copiare, ho incrociato due basi che adoro: la Vanilla Sponge e la Caramel Cake di Martha Stewart... la prima è molto simile ad un Pan di Spagna, la seconda è troppo burrosa e somiglia molto ad una Pound Cake o ad una Madeira... variando variando è venuta fuori una vera delizia, senza grassi e dal profumo inebriante :P

PAN di SPAGNA al CARAMELLO

Sciroppo di caramello: 100 gr zucchero, 115 ml acqua calda (non bollente).
 
Preparare lo sciroppo con largo anticipo, io l'ho fatto il giorno prima: porre lo zucchero in un pentolino dal fondo spesso e farlo sciogliere a fuoco bassissimo mescolando di tanto in tanto, attenzione a non bruciare lo zucchero. Una volta diventato di un bel colore ambrato toglierlo dal fuoco e aggiungere l'acqua senza mescolare. Riportare sul fuoco e aspettare che lo zucchero si sciolga di nuovo, far cuocere qualche minuto. Versare in un contenitore di vetro resistente al calore e lasciare che si raffreddi completamente. Si può conservare sia fuori, sia dentro il frigo. Si otterrà uno sciroppo, liquido quindi, utile ad aromatizzare il pds, il caffè, il gelato,...

-----------------------------------
Pds x teglia da 24 cm: 50 gr farina 00, 50 gr amido di mais, 4 uova XL separate e a temp. ambiente, 2 bustine vanillina, 170 gr zucchero, un pizzico di sale, 1/2 bustina lievito per dolci (o 3 gr cremor tartaro + 3 gr bicarbonato), 50 ml sciroppo di caramello.

Preriscaldare il forno a 160°. Montare a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale. Aggiungere 45 gr di zucchero e montare ancora per un minuto. Tenere da parte. Montare ad alta velocità e per 10 min i tuorli, la vanillina e 125 gr di zucchero fino ad ottenere un composto denso e chiaro. Aggiungere lo sciroppo e montare ancora per qualche minuto. Unire gli albumi montati in tre riprese, poi, a poco a poco, aggiungere anche la farina e la maizena unite al lievito e già tutto setacciato. Trasferire il composto nella teglia imburrata ed infarinata
(sarebbe preferibile ungere la teglia, rivestirla di carta da forno facendo ben aderire, tenendo i bordi più alti della teglia, e ungere di nuovo) e lisciare la superficie con una spatola. Cuocere circa 35/40 minuti, ricordando che il tempo può variare tra forno e forno, controllare comunque con la prova stecchino.
Far raffreddare la torta su una gratella, una volta fredda avvolgerla nella pellicola trasparente e tenere in frigo fino al momento dell'uso. 

Baci :) Raffa

4 commenti:

  1. Ci sono cose che amo da impazzire, una è il caramello. Dove viene messo rende, caldo, profumato, vellutato e sa di casa, sa di buono. domani questo dolce lieviterà nel mio forno :)
    grazie! domani la mia casa profumerà di..casa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, le tue parole mi rallegrano :D

      Elimina
  2. Wooow! Ha un aspetto davvero invitante! Chissà che buono e che profumooo!
    Mi piace molto il tuo blog! ...mi sono aggiunta ai lettori!
    Passa da me se ti va! :)
    A presto!

    RispondiElimina