venerdì 29 giugno 2012

Io e il pane...

da sceltedigusto.it
Sempre pioniera la mia mamma... che, da almeno 10 anni, fa il pane in casa, impastando, aspettando con pazienza e cuocendo in un normalissimo forno tradizionale... e così, per imitazione e dietro sua spinta, iniziai anche io 4 anni fa...

il mio LM fotografato due mesi fa... :P
L'input fu la macchina del pane (mdp) che lei ricevette in dono per il suo compleanno e che acquistai anche io, ma di cui mi stancai presto perchè non amavo molto la solita forma a cassettina a cui la mdp obbliga... per cui iniziai ad usare la mdp solo con il programma di impasto e lievitazione... in un'ora e mezza avevo pasta da pane o da pizza pronta!! Nel tempo ho incontrato diversi libri sul pane e qualcuno è entrato a far parte della mia personalissima biblioteca culinaria :P permettendomi di sperimentare ricette sempre nuove!!
Sinceramente produrre il pane in casa è stata una scoperta ed un'avventura e dopo 4 anni non sono ancora stufa... avendo abbracciato uno stile alimentare tendente il più possibile al "naturale" ora non saprei proprio rinunciare a questo piccolo lusso ;)
...è arrivata anche la scoperta del Lievito Madre (LM) intorno a Natale 2011, volendo produrre il panettone la mia amica Eugenia, amante del LM, me ne regalò un po' e mi permise di sfornare qualcosa che mai avrei pensato di produrre autonomamente: il Panettone delle Sorelle Simili :D 
Nello stesso periodo, sempre la mia mitica mamma, mi invitò a conoscere il programma di Sara Papa su Alice.tv, che lei seguiva da tempo... e così, avendo "consumato" in diverse preparazioni tutto il LM della mia amica, decisi che era ora, ero pronta per il LM... il 16 gennaio 2012 ho iniziato quest'ulteriore nuova avventura ;) per il LM ho usato, ed uso, il metodo di Sara Papa... e la mia mdp? Ovviamente ce l'ho e la uso occasionalmente, o quando manca il tempo o quando fa caldo come in questi giorni... :D



Baci :) Raffa

8 commenti:

  1. NON DEVI rinunciare! Sai che buone bruschette si possono fare con quel pane!!

    RispondiElimina
  2. Ciao! TI capisco benissimo sul pane, da quando il mio compagno ha iniziato a impastare non abbiamo mai preso in considerazione l'ipotesi di comprarlo, piuttosto se siamo senza facciamo le piade :)
    E pensa che quando per lavoro ho avuto la fortuna di conoscere le mitiche sorelle Simili ed essere addirittura stata invitata a cena da loro (invito ovviamente accettato) eravamo ancora ben lontani dall'idea di fare il pane, altrimenti sai quanti preziosi consigli avremmo rubato loro!
    Comunque ti faccio tanti complimenti per il blog, che seguirò sicuramente, l'ho conosciuto tramite una discussione su fb in cui ero stata "citata" e concordo appieno con il atteggiamento "naturale", anzi devo dire che, con tutte le persone disinformate che ci sono, ogni volta che conosco un consumatore critico mi rallegro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto contenta delle tue parole Cri :)))))

      Elimina
  3. sarò ripetitiva... ma io ti invidioooo ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no Stefaniaaaaa, se po' fa ;)

      Elimina
  4. è stato come rivedermi, davanti alla macchina del pane, stufa della forma a blocco,sebbene buono...e la macchina mi ha aiutato rompendosi!!!da allora, è iniziato il mio viaggio...le tue foto sono invitantissime! :)
    (ho dovuto riscrivere il commento.spero di non raddoppiare )

    RispondiElimina