mercoledì 23 maggio 2012

Whoopie Pies!!!

Le Whoopie Pies (chiamate anche gocce,  black&whitebob, o BFO per Big Fat Oreo) possono essere considerate sia dei cookie, sia delle piccole pie, sia mini cake.

www.thekitchn.com
Una Whoopie Pie somiglia più ad un hamburger che ad un dolcetto... è come un panino, quindi, realizzato con due grossi biscotti morbidi farciti con un morbido ripieno bianco… sono veri e propri pezzi di torta tradizionalmente al cioccolato, oggi prodotti anche con la zucca o lo zenzero...

Sono considerate un fenomeno nel New England e una tradizione Amish in Pennsylvania. Si tratta di uno dei dolci più conosciuti e amati. Gli abitanti del Maine sostengono addirittura d’esser stati svezzati a latte e Whoopie Pie!!
La ricetta delle Whoopies ha origine nella comunità Amish e nella contea di Lancaster, in Pennsylvania, e non è raro trovare per strada bancarelle che offrono questi dolci. Proprio la ricetta Amish, essendo una comunità che vive tutt’ora in maniera non condizionata dalle mode, dai cambiamenti, dal consumismo, può essere considerata in assoluto la vera ricetta delle Whoopies. Secondo la leggenda Amish le donne preparavano il pranzo per mariti e figli che si recavano a lavoro e a scuola e, quando avevano avanzi di pastella di altro dolce, sfornavano delle Whoopies… quando i mariti ed i figli le avrebbero trovate a sorpresa nei loro sacchetti per il pranzo, avrebbero gridato "Whoopieeeeeeeeeeeee!"




Nel 1925 questo dolce prese piede ed iniziò ad esser venduto nelle bakery d’America come prodotto da forno, prima fra tutte  Labadie's Bakery a Lewiston, nel Massachusetts… una Bakery che esiste ancora oggi conservando intatta la tradizione… e perfino il luogo ;)
A livello industriale furono prodotte almeno fin dal 1927/1931 dalla società Berwick Cake di Roxbury... chiusa però nel 1977. 

La questione di come il dolce Amish sia diventato così popolare è affrontata in un libro di cucina del 1930 The Yummy Book (aggiornato più volte e scaricabile online solo in inglese) della Società Durkee, produttore (guarda caso) della crema Marshmallow Fluff… che da più parti è ritenuta il ripieno per Whoopie Pies per eccellenza! E qui si apre una serie di controversie che non riporto, ma come è ovvio che sia per qualunque prodotto di successo, tutti ne reclamano paternità e ricetta autentica.

Nel 2011, il legislatore del Maine ha pensato di rendere onore al dolce proclamando la Whoopie Pie dolce di Stato (da non confondere col dessert di Stato, la Torta di Mirtilli) :O

...nella mia ricerca ho scovato centinaia di ricette... io uso questa... gentilmente pervenutami da amici very americans;)



 x 12 whoopie pies (24 mezzi whoopies)

230 gr farina, 1/2 cucchiaino di sale, 60 gr cacao amaro in polvere, 1/2 cucchiaio bicarbonato di sodio, 1/2 cucchiaino di lievito per dolci, 110 gr burro morbido, 200 gr zucchero di canna, 1 uovo XL, 230 gr latticello a temp. ambiente, aroma vaniglia (o vanillina).

Le mie prime Whoopies - frosting al formaggio
Preriscaldare il forno a 200°. Setacciare insieme farina, sale, cacao, bicarbonato e lievito. Nella ciotola di un mixer elettrico montare a crema il burro e lo zucchero fino a che il composto diverrà chiaro e spumoso (almeno7/8 min). Aggiungere l'uovo, di seguito il latticello e la vaniglia. Lentamente aggiungere gli ingredienti secchi fino ad amalgamare il tutto. 

Chocolate Whoopie Pie - frosting al Burro di Arachidi





Con un cucchiaio dosa/servi gelato formare delle mezze sfere sulla placca del forno ricoperta di carta da forno. Cuocere per 12 minuti. Sfornare, lasciar raffreddare su una gratella. quando saranno ben freddi farcirli con due cucchiai di glassa, o crema a piacere, a due a due.
Conservare in un contenitore ermetico per 3 giorni... a seconda della crema scelta sarebbe meglio conservarli in frigo :P


Whoopie Pie bianco - qui tentavo di farli più piccoli, ma non vaaaaa!!


8 commenti:

  1. bbbbooniiiiiiiii!! Gabriella V.

    RispondiElimina
  2. verrebbe la voglia di assaggiarli con tutte le farce proposte... Ma per il momento niente whooooopi!!!! per me... sono a dieta... che tristezza vedere ma non toccare!

    RispondiElimina
  3. la parola "morbido" mi ha fatto venire una vooooglia!!!

    RispondiElimina
  4. Raffaaaaaaaaa sono venuti buonissimi e tutti hanno gradito!!!!!! Grazieeeeeeeeeeeeeeeeee :)

    RispondiElimina